Come pulire un forno a microonde

Che lo si usi semplicemente per riscaldare del cibo già cotto precedentemente in altro modo, o che venga invece utilizzato come metodo vero e proprio per cuocere interamente degli alimenti e preparare quindi le pietanze partendo da materie prime di tipo crudo, un microonde è uno strumento adatto a contenere del cibo destinato poi al consumo, e per questo è importante prestare un’attenzione particolare alla pulizia ed alla manutenzione, in modo da non incorrere in rischi per la salute ma anche solo in problemi durante la cottura ed il funzionamento in generale del proprio forno a microonde.

Per la natura in sé del microonde, il cibo viene portato a temperature notevolmente elevate, partendo dall’interno dell’alimento stesso e poi irradiandosi verso l’esterno. Per questo, specialmente se si tratta di cibo già precedentemente cotto e solo da riscaldare per qualche minuto, o di cibo contenente salse o parti molto liquide, è possibile che il cibo produca degli schizzi sulle pareti del microonde, anche per effetto della rotazione del piatto del forno a microonde durante il funzionamento del forno stesso. Per evitare ciò, innanzitutto potrebbe essere una buona idea munirsi di un coperchio pensato proprio per essere utilizzato con un forno a microonde. Questi coperchi sono generalmente più grandi del piatto girevole e sono realizzati in uno speciale tipo di plastica che risulti resistente all’azione delle microonde, un po’ come avviene per tutti i contenitori che vengono utilizzati nel microonde e che siano realizzati in plastica. Ponendo questo coperchio al di sopra della pietanza da cuocere o riscaldare, si andranno a parare gli schizzi prima che raggiungano le pareti del microonde. Sarà quindi poi sufficiente pulire il coperchio, spesso basterà anche solo metterlo in lavastoviglie. È possibile scoprire quali siano tutti gli accessori adatti ad essere utilizzati in un forno a microonde e che quindi sono in grado di migliorarne e renderne più facile il funzionamento sul sito internet Guida Forno a Microonde

Per la pulizia del forno a microonde in sé, invece, esistono diversi prodotti specifici che sono in grado di non lasciare alcun residuo, in modo che poi non vada a contaminare il cibo al successivo funzionamento. Un altro buon metodo, soprattutto in caso di incrostazioni e macchie di cibo ostinate e difficili da eliminare, può essere quello di inserire una qualunque ciotola o contenitori adatto al forno a microonde, con del sapone per piatti o comunque adatto a trattare con contenitori e superfici che dovranno ospitare poi degli alimenti destinati al consumo umano, e far funzionare il microonde alla massima potenza per qualche minuto. In questo modo il vapore che verrà a crearsi tenderà a rendere più facilmente eliminabili sporco, macchie ed incrostazioni. Basterà poi procedere alla normale pulizia e risciacquare accuratamente tutto l’interno del forno a microonde per eliminare ogni traccia e residuo.