Scivoli in legno, plastica o metallo: qual è il materiale migliore?

C’è scivolo e scivolo. Si parte da modelli basici costituiti da un semplice scivolo senza aggiunta di altre componenti ludiche, per arrivare a modelli composti da tunnel, supporti, buche e giochi incorporati che fanno la gioia di grandi e piccoli. Sia nell’uno che nell’altro caso, lo scivolo è un toccasana per tutti i bambini e non soltanto perché interpreta la loro smania di gioco e libertà, ma per i benefici che comporta sul piano della salute psico-fisica.  Un buono scivolo per bambini porta anche un risparmio di tempo e denaro, in primis perché dirada le uscite per andare ai giardini dal momento che i bimbi hanno a portata di mano una fonte di sano e puro divertimento, senza doverlo andare a cercare fuori di casa, possono invitare gli amichetti per giocare insieme sullo scivolo in piena libertà e sotto gli occhi vigili dei genitori che avranno più tempo da dedicare a sé stessi, al lavoro o alle faccende domestiche.

L’importante, nella scelta dello scivolo, è puntare su prodotti resistenti e certificati, dato che in caso contrario potrebbero essere una minaccia per l’incolumità dei bambini che ci giocano. Di quale materiale dovrebbe essere fatto uno scivolo di qualità? In genere, gli scivoli possono essere di tre tipi: in legno, in plastica e in metallo. Il metallo più utilizzato nella fattura degli scivoli per bambini resta, in ogni caso, la plastica anche se tende a scolorirsi al sole ed è meno affascinante di un allestimento in legno. Oggi è possibile utilizzare dei tipi di plastiche molto più resistenti di un tempo, come l’Abs, utilizzata anche in altri ambiti, come nel settore della moderna valigeria.

Le plastiche dure sono i materiali più utilizzati in questo settore soprattutto per due ragioni: costano di meno e resistono nel tempo, senza deteriorarsi alle intemperie, se non nei colori, a differenza del legno che, seppur trattato adeguatamente, risente dell’umidità e delle piogge. Inoltre la plastica presenta un altro duplice vantaggio, in quanto da una parte ha una portata sufficiente a supportare il peso di un bambino fino ad età pre-adolescenziale, dall’altra è leggera e quindi consente, in caso di necessità, una facile trasportabilità dello scivolo altrove. Altre info sull’argomento potrete trovare sul portale web www.scivolomigliore.it.

Theme: Overlay by Kaira